i cannibali della parola

Slam[Contem]Poetry

La nuova rete poetica: Caspar

Caspar FOTO

Nell’ambito del progetto La nuova rete: i collettivi glocal della “poesia comunitaria” siamo arrivati alla seconda puntata sui singoli focus. Questa volta tocca a Caspar direttamente dalla Campania. Il loro motto è:

Sputa il rospo!

sito

Quando dove e perché nasce il collettivo? 

Il Collettivo CASPAR – Campania Slam Poetry nasce nell’autunno del 2016 nelle terre campane. L’idea nasce dall’incontro tra le poetesse e i poeti, gli artisti e i performer di Benevento, Avellino, Napoli, Caserta e Salerno, e dall’esigenza di trovare ed offrire nuovi spazi artistici e culturali.
Gli obiettivi del Collettivo infatti sono quelli di far conoscere la Poesia Slam, lo spoken words, la Poesia performata e la scrittura creativa; sensibilizzare la collettività e donare una visione differente della Poesia attraverso azioni poetiche, laboratori in carcere, traslatino slam e altro; essere presenti sul territorio come Collettivo Artistico impegnato dal punto di vista sociale e culturale (cercando di diventare una realtà solida e punto di riferimento)

Quanto è importante il rapporto/identificazione con il territorio?

Per noi CASPAR il rapporto e l’identificazione con il territorio è fondamentale. Vivendo in un contesto complesso e particolare come quello campano, portare avanti una proposta poetico-artistica eterogenea è secondo noi la chiave per poter arrivare in modo capillare in ogni comune della regione. Infatti, come già detto, il Collettivo è formato da artisti provenienti dalle 5 province campane.

wepoet2

Con chi collaborate maggiormente (Associazioni, Enti etc.)

Essendo nati da poco, le collaborazioni non sono state ancora tantissime. Abbiamo ragionato sulla proposta, e quindi abbiamo cercato un modo per iniziare a farci conoscere. Dalle partecipazioni come Collettivo a vari contest di scrittura creativa fino a proporre dei “DemoSlam” (Slam Dimostrativi) in zone anche remote della regione.

Fino ad ora non abbiamo escluso nessun settore sul quale focalizzare la nostra attività. Ci muoviamo e cerchiamo di occupare tutti gli spazi che ci sembrano essere adatti ad accoglierci; da Teatri chiusi a strutture dismesse, da bar di paese a centri autogestiti. Noi puntiamo sulla Poesia (orale, scritta, video, audio, performata), che è di tutti e la si può portare in ogni luogo.

Il rapporto con il poetry slam. Quando avete organizzato il primo? 

Il Primo Poetry Slam organizzato come Collettivo CASPAR è stata la Finale Regionale Campana 2016/2017 al Centro Sociale Depistaggio di Benevento. Lì è nato ufficialmente il Collettivo che (per ora) è composto da: Vittorio V Zollo, Stella Iasiello, Eddie Verso, Daniela Allocca, Francesca Mazzoni , Claudio Lamberti, Massimiliano Mazzei, Andrea Maio, Francesca Saladino, Eugenia Giancaspro, Maria Pia Dell’Olmo e Paolo Varricchio.

(photo courtesy of V. Zollo)

RIPRODUZIONE RISERVATA – Settembre 2017

Informazioni sul Collettivo Caspar

sito

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: