i cannibali della parola

Slam[Contem]Poetry

SLAMTHEPOETRY: un racconto corale sul poetry slam

Dopo il trailer Poetry Slam? è uscito nel mese di dicembre 2017 SLAMTHEPOETRY, un documentario sul Poetry Slam in Italia. L’opera come recita la sinossi si configura come  un racconto corale attraverso le voci di alcuni dei più significativi protagonisti. Una moltitudine di poeti, ben venti, raccontano cosa sia il poetry slam, come sia nato, come funzioni questa ‘gara poetica’ e quali siano le sue peculiarità. Come il poeta da slam unisce dal vivo la qualità del testo e intonazione della voce, così nel documentario poesia dal vivo e frammenti d’intervista si alternano vicendevolmente al fine di creare la miglior performance possibile. 

SLAMTHEPOETRY, dove la poesia si sfida, è da una parte un affresco collettivo del poetry slam italico, dall’altra un atto performativo attraverso lo strumento stesso del documentario.

sito

Intervista di Dimitri Ruggeri a Davide Fasolo che ha prodotto il documentario e ne ha curato la regia

D. Come nasce l’idea di questo ambizioso progetto legato alla produzione di un documentario sul Poetry Slam in Italia? Come sei venuto a conoscenza di questo “fenomeno” che sta sempre più prendendo piede in ogni parte della penisola?

R. Andavo a vedere gli slam già da parecchio tempo (con “Poeti in lizza” a Torino) e nell’autunno del 2015 decisi che il mio quarto documentario sarebbe stato dedicato allo slam poetry.

D. Come ti sei documentato? Hai già visto altri documentari sul tema?

R. Sì, ho visto dei documentari sul tema come “Noi Poeti” e “Slam Nation”. Detto ciò mi sono documentato principalmente andando a vedere gli slam (ho seguito e filmato tutta la stagione 2015-2016 degli slam Atti Impuri alla casa del quartiere a Torino), cercando di capirne l’atmosfera da una parte, dall’altra individuare cosa avrei potuto raccontare e cosa no.

wepoet2

D. Cosa prevede la sceneggiatura, come lo hai strutturato e quali sono gli sviluppi futuri?

R. Le regole dello slam sono poche, ma chiare. Ho deciso di partire da quelle, dividendo il documentario in capitoli. Dato che il mio approccio è quello del documentario creativo, ho utilizzato principalmente lo strumento dell’intervista in cui sono i protagonisti stessi a raccontare cosa sia il poetry slam e come lo vivano.

webfasolo

D. Dopo alcuni stralci di interviste che hai realizzato e hai già montato in un Trailer, cosa ti ha maggiormente colpito? Ti potresti già sbilanciare con qualche poeta conosciuto che ti è piaciuto di più da quello che ha detto?

R. Ora il documentario è finito. Più precisamente ho iniziato le riprese ufficiali durante le finali di Genova a luglio 2016 e finito esattamente un anno dopo, dopo aver intervistato più di 50 poeti… il bello di un documentario basato sull’ intervista è che il contributo di ognuno è unico!

D. Può essere limitativo sviluppare il progetto focalizzandosi soltanto sul fenomeno del Poetry Slam piuttosto che sul fenomeno più amplio della Spoken word? Un prodotto di nicchia è in genere vincente o perdente secondo te?

R. Sinceramente non vedo il problema. I documentari, per come li vedo io, lavorano bene sulle nicchie e\o sulle singolarità. Certo, c’è sempre il rischio che la “nicchia” sia poi poco interessata al prodotto finito, ma questo è un altro discorso.

D. Quale soggetto cinematografico ti verrebbe in mente se dovessi scrivere una sceneggiatura per un vero e proprio Film sul Poetry Slam? Sarebbe fattibile?

R. Mhmmm….magari mi farei ispirare da “La Casa” di Sam Raimi….un gruppo di poeti trovano in una sperduta casa immersa nella campagna un libro. E’ IL LIBRO di poesia definitivo. Chi lo possiede, possiede La POESIA. Così il gruppo di poeti inizia ad uccidersi a vicenda per averlo. Ma alla fine non sanno che è il Libro che possiede loro e finisce in tragedia divorati dalla Poesia.

Scheda

Titolo: SLAMTHEPOETRY – la poesia si sfida | genere: documentario |paese: Italia | anno produzione: 2017 | scritto, filmato e composto: Davide Fasolo|  voice over: Guido Catalano |musicale originale: Francesco Vigna |mix-editing audio: Niccolò Bosio |montaggio: Davide Fasolo|color correction: Luca Vigliani | produzione: Nulliversi |

RIPRODUZIONE RISERVATA – Dicembre 2017

sito

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: