i cannibali della parola

Slam[Contem]Poetry

2° Puntata “Miss Poesia, la poesia-performance in TV”


Nell’ambito del focus sulle storiche trasmissioni TV che si sono occupati di poesia proponiamo la seconda puntata delle interviste dedicate a  Miss Poesia, trasmissione andata in onda su RAI Futura TV. (Il video è invece un omaggio a Poeti in gara).

Miss Poesia_RAI

I protagonisti delle interviste Ruggeri, De Santis, Pinchi, Hanxhari, Tonelli, Spinelli

Di seguito la seconda intervista rilasciata  da Alex Tonelli altro poeta partecipante al programma nel 2006.

Pensi che oggi si dia abbastanza attenzione alla valorizzazione e alla divulgazione della poesia? In passato ci sono stati importanti trasmissione come L’Aquilone su RAI 1 mentre oggi non ci sono programmi ad hoc. Cosa può fare ancora la TV? I talent possono essere “validi” sostituti?

A mio parere la poesia sta riscoprendo un momento di interesse importante che coinvolge anche il pubblico non di nicchia. Mi sembra di osservare una positiva proliferazione di iniziative, non solo editoriali, a favore della poesia: riviste, collane, case editrici dedicate. Lo vedo da lettore e da curatore di una collana di poesia in ebook, “Versi Guasti” edita dalla Kipple Officina Libraria. Vi è un interesse nuovo spinto anche da voci contemporanee più mainstream e fuori dagli stilemi classicheggianti di certa dotta poesia. Si può leggere ora in libreria autori come Strand, come Simic, come Szymborska e altri che hanno il potere di rendere attuale la voce poetica.
Non credo che un contest modello “X Factor” possa aggiungere molto alla poesia, forse si potrebbe tentare di dedicare una serata televisiva a fenomeni interessanti come gli Slam poetici. Qui a Trieste se ne tiene uno annuale ben organizzato da Christian Sinicco e dai suoi collaboratori che racconta al pubblico triestino le nuove esperienze poetiche italiane e internazionali.

A tuo avviso la poesia letta ad alta voce può essere più efficace di quella che resta nel libro? Come ci si può riappropriare della collettività? Del pubblico?

Domanda annosa. Io personalmente leggo la poesia in silenzio con una matita per sottolineare, trovare collegamenti, cercare di approfondire il significato. E’ vero però che la poesia è essenzialmente suono e musica e dunque leggerla ad alta voce le restituisce questo valore. Ecco, forse le due cose dovrebbero andare insieme, una lettura profonda in solitudine, e un ascolto musicale in pubblico.

Ci racconti qualche aneddoto della puntata in cui hai partecipato?

Ho partecipato alla trasmissione Miss Poesia più di dieci anni fa, ero un giovane che si affacciava da poco al mondo della poesia e non credo neppure di aver compreso a pieno il significato di quella serata. Ricordo lo studio, le voci emozionate.
Ricordo che sbagliai a leggere un verso della mia poesia, ricordo che piacque il suono onomatopeico dei miei versi. Ricordo il viaggio in taxi di rientro a Roma con gli altri poeti, ecco, questo lo ricordo bene. Fu una lunga catabasi verso la città, tutti ancora un po’ storditi dall’esperienza.

In questi anni hai avuto modo di partecipare ad altri contest letterari, poetry slam o altri format analoghi? Possono, secondo te, essere considerati come strumenti per divulgare le proprie opere o altro?

Negli anni ho assistito a molti slam ma non vi ho mai preso parte. Credo che sì, possano essere un bel trampolino di lancio per i poeti. Mi viene in mente a questo proposito una giovane e brava poetessa di Ancona, Francesca Gironi, che sa mischiare ottima poesia a una capacità recitativa del verso notevole.
Ciò che mi permetto di considerare è solo che la poesia deve restare poesia, in alcun slam ho assistito a forme teatranti di lettura, certamente interessanti, ma che dimenticavano per strada il verso, il potere della parola poetica e la sua capacità di essere scavo del reale.

RIPRODUZIONE RISERVATA – Febbraio 2018

Articoli correlati

 

Annunci

Un commento su “2° Puntata “Miss Poesia, la poesia-performance in TV”

  1. Pingback: 2° Puntata “Miss Poesia, la poesia-performance in TV” | i cannibali della parola | HyperHouse

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: